Fiaccolata del 25 novembre contro il femminicidio

Nonostante la pioggia, che a tratti scendeva con forti scrosci, ha avuto luogo la fiaccolata contro il femminicidio programmata per il 25 novembre a San Martino di Venezze e promossa dalla commissione pari opportunità.
Alle 20 in Piazza Aldo Moro, donne uomini e ragazzi hanno acceso la loro torcia per dire SI, che ci sono, che il problema è alla loro attenzione, che sono disposti e disponibili a fare qualcosa, a cambiare mentalità, ad essere più attenti, a contribuire ad un cambiamento.
Splendidamente animata dal gruppo giovani e dagli animatori della parrocchia, si è mosso il corteo verso Via Dante diretto allo stand fieristico.
Lungo il percorso abbiamo ascoltato riflessioni su come vengono trattate le informazioni dal punto di vista mediatico:
– “Non vorrei essere solo uno spazio tra una notizia di calcio e qualcos’altro”
– “Io sono tutte quelle piccole cose che nessuno vede finchè non c’è sangue…Io sono quel sangue”
oppure in famiglia:
“Avevamo il mostro in casa e non ce ne siamo accorti…” “Chi ti colpisce è quello che dovrebbe proteggerti..”
e ancora nell’ambito del mondo del lavoro
-“Un bel culo in azienda non guasta mai”….”Ma che crede, di poter fare come un uomo!”..”Sono stata assunta per la mia bella presenza..”
Poi, finalmente al coperto, C’è stato il momento delle riflessioni conclusive, il momento di dire SI. Tanti si.
-Ad una notizia in meno e ad una lacrima in più;
-a volere conoscere il nome, tutti i nomi delle vittime di femminicidio;
-a ricordare i sogni di ogni donna, le speranze i progetti che le vittime custodivano -come tutti noi- nel profondo;
– a ricordare e rispettare la sua fragilità;
-a ricordare e rispettare la sua forza.
Ai ringraziamenti finali ed ai saluti istituzionali, il parroco ricorda la frase di quel grande che disse: “Voi donne salverete l’umanità”
Al termine il gruppo Caritas parrocchiale ha rifocillato i partecipanti con dolci, vin brulé e cioccolata calda.
Su you tube è stato pubblicato un breve video della serata assolutamente da “ASCOLTARE” oltre che vedere cliccando sul seguente indirizzo: https://youtu.be/Z2Sikw-gI_k